Sessualità e Pornografia

Gli Effetti dei Film Porno sul Piacere Maschile

Uomini, parliamoci chiaro, guardare troppi porno non vi fa bene!

Non mi prendere per una bigotta moralista, non è certo questo.

Ma è ora di portare un pò di consapevolezza su questa cosa e dirlo chiaro e tondo.

(in questo articolo mi rivolgo agli uomini per scelta, ma certo, vale lo stesso per le donne)

Vuoi sapere perchè non ti fa bene?

Desensibilizza

  • Perchè ti abitua ad eccitarti con una stimolazione ad alto voltaggio, che poi faticherai a ritrovare nel rapporto sessuale con una donna in carne ed ossa. In questo modo ti desensibilizzi, invece di aprirti e attivare tutto il tuo corpo, così che anche uno stimolo leggero possa farti vibrare di piacere, avrai bisogno di cose sempre più intense. Non so se è conveniente per te, caro amico uomo! Certo non ti renderà un amante migliore. L’arte di essere un buon amante passa attraverso un processo di rilassamento profondo, apertura e sensibilizzazione. Tutto il contrario di ciò che avviene quando ti masturbi di fronte a un film porno. 

Nel modello di rapporto sessuale “stile porno” è tutta una questione di prestazione, e non di connessione energetica ed emotiva con la persona con cui stai facendo l’amore. Essere “in modalità prestazione” porta inevitabilmente ad uno stato di tensione interna, che ti scollega dal sentire in profondità te stesso e chi hai fra le braccia. L’estasi sessuale si ottiene quando due persone raggiugono quella connessione profonda, fino a diventare una cosa sola. Allora fare l’amore ti porta a sfiorare le porte del paradiso. 

Disconnette

  • Ti disconnette dal tuo corpo e dalle tue sensazioni. Sei così rapito da quello che succede nel video, che disimpari ad essere presente a quella miriade di sensazioni, anche sottilissime, che possono liberare così tanta energia. Proprio questo tipo di consapevolezza e di presenza nel corpo è ciò che ti renderà un ottimo amante. Questo vale anche nella tua pratica solitaria, perchè quella è la tua palestra, dove impari a controllare la tua energia.

Se ti masturbi sempre con i porno, rischi di rendere la tua sessualità più qualcosa nella testa che nelle sensazioni del corpo. L’energia che liberi è quasi nulla. Questo è davvero un modo patetico di viverti la sessualità e il sesso, non accontentarti di così poco. L’energia sessuale può essere una fonte incredibile di energia da portare in tutte le aree della tua vita, può aprirti al meglio di te come uomo in questo mondo. Può renderti un uomo potente, centrato, interiormente forte, vitale. Pieno d’amore. Ma se vuoi fare questo percorso, la prima cosa è non eccedere con i porno!

Dipendenza

  • Questo tipo di sessualità pornografica ad alto voltaggio crea dipendenza! E’ proprio così, e qualunque psicologo può confermarlo. Il meccanismo è sempre quello, un processo di estrema eccitazione fisica ed emotiva, spesso accompagnato da ansia, che si conclude con l’orgasmo che rilascia la tensione. Allora nel cervello si instaura un meccanisco per cui ci si rivolge alla pornografia tutte le volte che ci si sente triste, ansioso, arrabbiato, eccitato. Questo tipo di esperienza, seguita dall’orgasmo eiaculatorio, libera nel tuo corpo un’enorme quantità di sostanze chimiche alle quali facilmente ti abitui. Poi vorrai ripetere e ripetere solo per avere ancora quella iniezione di ormoni nel sangue. Anche facendo l’amore si libera un cocktail fantastico di sostanze chimiche, ma molta meno adrenalina. Il medico Michel Odent l’ha chiamato “il cocktail dell’amore”, che ha studiato essere lo stesso che si libera quando una donna partorisce e durante le esperienze mistiche.

Ecco perchè la sessualità tantrica può aprire all’estasi e all’espansione della coscienza. Difficilmente puoi raggiungere quello stato se sei perso nello schermo di un film porno e non presente nel qui e ora!

Allienazione

  • Allienazione! Ecco una parola chiave che mi viene in mente parlando dell’enorme diffusione della dipendenza dai porno. Viviamo sempre di più in un mondo virtuale dove le relazioni umane sono delegate alla tecnologia. Sempre più schermo, sempre meno contatto fisico ed emozionale. Viviamo in una società di allienazione completa, e chissà come sarà la prossima generazione. Paura! 

Non mi stupisce, quindi, che moltissimi uomini (e anche donne, certo) preferiscono lo spazio “sicuro” di un film porno dove non devono mettersi in gioco in una relazione con altri esseri umani veri. Lo pensano un modo più semplice. Vuoi davvero vivere in un mondo così? Dovremmo farci tutti delle domande, quando anche la sessualità, l’incontro più intimo con un altro essere umano, viene delegata allo schermo e a internet. 

La Donna Come Oggetto

  • Vogliamo parlare del modello patriarcale che viene proposto dalla pornografia?!? Le donne diventano un oggetto di piacere per il genere maschile, stereotipate in corpi dalle misure perfette che, sinceramente, non sono così comuni nel mondo reale. Coi seni rifatti, tacchi a spillo. La donna oggetto del piacere. Quanto è diseducativo tutto ciò? Quanto ti disabitua a cogliere la bellezza in ogni corpo femminile, a prescindere dalla taglia e dalle misure? A sentire la donna che hai di fronte, a connetterti con la sua essenza e non solo con le sue forme? 

Davvero non credi che la donna meriti qualcosa di meglio di tutto ciò? Senti che stai onorando il femminile quando ti ecciti davanti alla figura di una donna oggetto? Non è molto lontano dall’idea della prostituzione, sai, amico mio?!? Credi davvero che una donna sia contenta di dover fare quel tipo di lavoro? Lo trovi sano? 

Non voglio dare risposte, lascio a te il tuo sentire, il mio intento è quello di portare consapevolezza. Quello che sento profondamente dopo deceni di lavoro in questo settore, è che intorno alla sessualità risiede il massimo potenziale umano, così forte da generale la vita, ma anche le più grandi ombre. Io li chiamo “demoni”. Non sono forse posseduti da entità demoniche gli uomini che violentano? O che obbligano a prostituirsi? Dietro tutto il mercato del sesso? Che altra spegazione potrebbe esserci dietro qualcosa di così disumano? 

Che energia c’è dietro la pornografia? Cosa stai mettendo in atto diventando un utente di certi circuiti? Cosa ti arriva?

Di nuovo è un invito a sentire…

Poi di certo esiste tutta una serie di arte cinematografica erotica che può portare un pò di piccante ad una coppia in una serata noiosa. Neanche sono qui a dire che è vietato aprire youporn altrimenti finirai all’inferno. Dico solo che bisogna stare attenti a non finire in certi meccanismi in cui il porno diventa la forma primaria della tua energia erotica, e di fare attenzione a non lasciarsi diseducare da quella modalità di fare sesso. E soprattutto ad evitare assolutamente di desensibilizzarti finendo ad aver bisogno di stimoli sempre più intensi, cosa che comprometterebbe la tua vita sessuale reale, in carne ed ossa.

Raccomandazioni

Perchè non provi, la prossima volta, invece che mettere un video porno, a rilassarti profondamente? Puoi anche sdraiarti e respirando, inalare giù fino al tuo pene, ascoltare tutta la zona genitale, sentire ogni centimetro. La pancia, le coscie, il perineo. Rilassa i glutei. Senti e rilassa, quella è la formula. 

L’eccitamento salirà molto più lentamente ma avrà tutto un’altro spazio dentro di te, vedrai. Porterà espansione e non eccitamento contratto. Il piacere invaderà tutto il tuo corpo e non solo il pene. Attraverso il rilassamento profondo potrai accedere a livelli di piacere molto più ampi, espansi come quelli della donna, oceanici! Quello che ti assicuro è che, chiunque abbia fato questo percorso verso una sessualità tantrica, non tornerebbe mai indietro. Il vecchio modo potrebbe sembrare quasi patetico. 

C’è davvero tanto da sperimentare, e non solo a livello del piacere fisico. Ad un certo punto la tua energia si alzerà a livelli mai provati ed il piacere invaderà anche i corpi sottili, è un orgasmo dell’anima. Ed è un piacere che non finisce, perchè è così espanso che non ha bisogno di esplodere. Ti spalanca il cuore, ti libera la mente. Fino a portarti a fare esperienza della natura universale ed eterna del tuo vero Sè.

Sei pronto?

ARTICOLI SUGGERITI

alt=""
Buddha Samantabhadra thangka

EBook gratuito:

Guida al percorso autentico del Tantra:
La via verso la Beatitudine Suprema

Impara i principi fondamentali del Tantra

Ciao, sono Marco e Amita.

Vorremmo darti la nostra guida tantrica gratuita da scaricare.

Inserisci il tuo indirizzo email qui sotto e riceverai la guida nella tua casella di posta elettronica.