Donne, amate il sesso? Vi piace davvero?

Ti piace così tanto fare l’amore e per questo ti senti un pò sbagliata?
Il sesso è meraviglioso ed hai assolutamente ragione ad amarlo! Tuttavia, tantissime donne provano un senso di vergogna verso il piacere e il loro corpo.
Se questo è il tuo caso, ti consiglio di dare un’occhiata alle radici di questa vergogna e cercare il modo di eradicarla dal tuo essere, così da aprirti, finalmente, ad una sessualità gloriosa, potente e divina. Questo è un diritto di nascita di ogni donna!

Perché la sessualità femminile è sempre stata coperta di vergogna?

Anche se la società occidentale potrebbe sembrare più aperta e sessualizzata di qualsiasi cultura della storia, crescendo ognuna di noi, più o meno consapevolmente, eredita la vergogna fin dalla tenera età.
Questo perchè è ancora viva nella nostra coscienza collettiva e tu hai colto queste impronte indipendentemente da come sei stata allevata.
È nei film. È nella musica, nei libri, in TV e nelle notizie. E’ ancora radicata nella nostra cultura.
Per gli uomini è lecito aver voglia di fare sesso tutto il tempo. I ragazzi vogliono solo una cosa, giusto?
Le ragazze possono emanare questa cosa ma non troppo, altrimenti sono additate come sgualdrine. Le donne devono essere quelle che preferiscono semplicemente parlare, che fingono un mal di testa perché non hanno voglia di fare l’amore. Non si può parlare ne del piacere ne dell’orgasmo femminile.
La cosa più ironica è che, invece, le donne hanno un’energia sessuale molto più forte degli uomini!

Energia sessuale femminile contro quella maschile: compatibile ma opposta

In termini yogici, le donne sono generalmente molto più forti nei chakra inferiori, soprattutto il primo ‘muladhara’ e il secondo ‘svadhistana’, legati alla vitalità e alla sessualità. La natura ci fornisce di questa energia extra per creare nuova vita all’interno del nostro corpo. Quando una donna libera completamente la propria forza sessuale, è l’uomo che si deve impegnare per stare al passo con lei.
(Infatti l’uomo tantrico impara ad avere un orgasmo implosivo e non eiaculativo che prende una forma simile a un orgasmo femminile).
L’energia sessuale maschile e femminile assumono sicuramente forme diverse. L’energia maschile è più rapida, ardente ed esplosiva. L’energia femminile è più densa e più pesante. Ci vuole più tempo per attivarla ma una volta in movimento …..è una potenza della natura!
Molte donne si trovano ad avere più desiderio sessuale rispetto ai loro partner maschi e in questa situazione, prima di riconoscerlo come un fatto naturale e qualcosa con cui crescere nella relazione, quella vecchia vergogna alza la testa!
“C’è qualcosa di sbagliato in me? Perché mi sento così? Sono “troppo?”
C’è un motivo per cui la storia ci ha imposto questa vergogna: la sessualità femminile è incredibilmente potente e per questo in grado di sconvolgere le rigide strutture gerarchiche della società patriarcale.
La religione, specialmente in Occidente, è sempre stato uno dei sistemi più efficienti per rafforzare la paura e la vergogna attorno al piacere femminile.
La maggior parte degli ordini spirituali, sebbene possano trascendere dogmi e pregiudizi religiosi, nella migliore delle ipotesi sono indifferenti all’espressione sessuale. La considerano una distrazione, un disturbo da evitare e ignorare.

Sessualità delle donne nel Tantra

Fortunatamente questo non è il caso del Tantra. I tantrici hanno sempre apprezzato l’energia sessuale femminile, non solo accettata ma adorata! Nel Tantra, è vista come una potente manifestazione della Shakti, la forza vitale divina universale che sta alla base di tutta la creazione.
Nel corpo femminile, l’energia dell’universo non è solo un concetto astratto ma una presenza tangibile. Questo corpo, in tutta la sua complessità e meravigliosità, è veramente un tempio.
“O signora con bellissimi fianchi!” Abhinavagupta, il più grande maestro dello Shaivismo del Kashmir, iniziò molti dei suoi scritti con questa esclamazione. Questa “Signora” è la Realtà assoluta, non diversa dall’aspetto trascendentale informe della pura Coscienza, ma in qualche modo  Lei è in ogni donna umana.
L’arte tantrica, sia indù che buddista, è piena di immagini del corpo femminile nella sua piena gloriosità. Nessuna casta Vergine Maria, completamente drappeggiata dalla testa ai piedi, ma figure succulente con seno pieno, fianchi voluttuosi e capelli selvaggi, un riconoscimento del potere sacro della sessualità femminile.
Lo stesso potere mistero che intimidisce alcuni è un dono incredibile per un autentico e coraggioso cercatore della Verità.
L’orgasmo femminile è selvaggio. È una forza formidabile della natura e una donna che ha in mano il proprio potenziale sessuale possiede una forza da non sottovalutare. Il tantra sessuale è quindi un percorso verso il Divino che non demarca linee di confini nella società convenzionale ma supera tutte le limitazioni.

Dalla vergogna alla felicità

Quindi, come abbandonare la vecchia vergogna e rivendicare il tuo sacro potere sessuale?

  • Adora la tua yoni. Tutto inizia con la yoni. Se provi vergogna per la tua energia sessuale, probabilmente non ti senti a tuo agio con la tua vagina. Trascorri un po ‘di tempo per conoscerla e amarla. Quando apprezzi questa parte più intima del tuo corpo, sei in grado di adorarti esattamente come sei.
    Sii onesta con te stessa: se il tuo desiderio sessuale è maggiore del tuo compagno, sii aperto e parlane. Il problema in queste situazioni si presenta quando c’è una mancanza di comunicazione, allora finisce che un partner si sente frustrato perchè i suoi bisogni non vengono soddisfatti mentre l’altro si sente sotto pressione e pieno di risentimento.
    Ci sono molte soluzioni per le coppie in questa situazione, per esempio lui potrà coltivare la propria energia vitale (lo yoga è ottimo per questo) così da essere al passo con la compagna. Puoi essere creativa e  ravvivare l’energia tra di voi con qualche nuovo giochetto erotico per stimolare la sua fantasia.
    L’importante è non cadere nella tendenza di vergognarti del tuo desiderio, che è sano, sacro e vitale.
  • Praticare Tantra: nel Tantra una donna con un alto livello di energia sessuale è considerata una benedizione, questa forza primordiale è un vero e proprio combustibile energetico che viene incanalato verso i chakra alti per aprirsi ad un’energia più raffinata e spirituale.
    Se vuoi saperne di più, dai un’occhiata alla nostra Accademia di Tantra Yoga.
  • Videocorso “Orgasmic Life”: se sei interessata ad esplorare la tua femminilità e sessualità, sei la benvenuta ad unirti ad Amita per questo corso di 5 settimane, GRATIS fino al 4 luglio. Imparerai a connetterti con l’energia della tua yoni, a sciogliere i blocchi e a liberare l’incredibile potenziale orgasmico dentro ognuna di noi.Quando la felicità sessuale di una donna viene liberata, la vita intera si infonde di magia! Scopri di più

Lascia un commento

AUM Tantra Yoga
Accademia Tantrica

RYS-200  yacep

Seguici!

AUM Tantra Yoga © 2021 Tutti i diritti riservati